1° TEMA / 21-22 LUGLIO

Quelli di Ypsigrock

Graphic Design

IL TEMA
Progettare il manifesto della diciannovesima edizione del Festival Ypsigrock (agosto 2015).

IL CONTESTO
Certe volte fuori dalle rotte più battute nascono e crescono iniziative sorprendenti, inaspettate, lungimiranti… Ypsigrock è un festival di musica alternative-rock che ha saputo diventare un riferimento annuale per gli appassionati di cultura indie, italiani  e non. Ypsigrock ha mosso i suoi passi da un piccolo ma tutt’altro che provinciale paese della Sicilia: Castelbuono. E nei suoi tre giorni densi come un uovo, complice il palco ai piedi del Castello normanno, ha incantato, sedotto, urtato e fatto riflettere migliaia di persone assetate di rock autentico.

IL LAVORO
Il manifesto, da Henri de Toulouse-Lautrec a Max Huber passando per Stefan Sagmeister, è uno strumento di comunicazione che ha sette vite. Non è interattivo. Non è digitale. Non è portatore di un testo articolato. Non arriva a casa tua o sullo smartphone… Eppure, nonostante la sua semplicità o forse in virtù di essa, ancora oggi non può mancare nell’arsenale di qualsiasi campagna di comunicazione culturale, non foss’altro per la smania di collezionismo che può generare. Il manifesto è scuola di sintesi per definizione, cimento con varie tecniche del disegno, della grafica e della visualizzazione. Il manifesto è soprattutto una scuola di umiltà e di intelligenza visiva.