1 AGOSTO / ORE 20:00
Cortile della Badia
Castelbuono

Undicesima Lezione

Federico Picone

Una provocazione? Solo il punto di partenza per esplorare i processi percettivi che stanno alla base della visione, e della percezione del colore in particolare. Vasilyj Kandinskij  aveva scritto che il colore è un tasto, l’occhio è il martelletto e l’anima uno strumento dalle mille corde. Ma per esercitare un’influenza sull’anima bisogna riuscire a passare dalla soggettività all’oggettività del colore è una tappa fondamentale per ricondurlo a essere tassello fondamentale di ogni metodologia progettuale, e non solo accidente estetico. Il color design è un mondo da scoprire, a partire da NCS, Natural Color System, il sistema internazionale di comunicazione e notazione del colore più usato nell’ambito del progetto, divenuto standard in molti paesi europei. Progettare il colore significa interrogarsi sulle condizioni che consentono di avere oggetti e edifici che dialogano con la realtà esistente. Un uso più consapevole del colore in fase di progetto può far bene alle case, agli uffici, alle città. Insomma, alla nostra vita.